Napoli fu una delle principali città della Magna Grecia e dell'Impero Aragonese (acquistando poi anche il titolo di capitale sotto il governo di Alfonso il Magnanimo).

Per circa ottocento anni capitale dell'Italia peninsulare meridionale e dell'isola di Sicilia. La sua egemonia culturale, dal tardo medioevo fino all'Unità d'Italia, fu in grado di influenzare l'intera Europa tanto da considerarla una "capitale europea". Oggi, con Milano e Roma, è tra le principali metropoli italiane, conservando ancora la sua storica vocazione di centro culturale e turistico di livello europeo.